Il plastico ferroviario "Poggio Montello"

Plastico ferroviario a tre circuiti separati. Alimentazione analogica nella linea esterna e alimentazione digitale nelle altre due con il nuovo sistema digitale "Piko Smart Control". Binario di programmazione integrato nelle rotaie davanti alla stazione. Possibilita' di transito di tre convogli contemporaneamente e altri tre in stazionamento sui binari morti e anche un locomotore fermo nel deposito locomotive. Autore del paesaggio mia moglie Monica, titolare del negozio CapotrenoModelsBiella, che ringrazio. Invece di usare un asse di compensato, abbiamo deciso, per provare, di utilizzare 4 pannelli di polistirene espanso ( durissimi ) che abbiamo incollato tra loro con l'apposita colla e uniti alla base con un profilato di alluminio angolare che li tiene ulteriormente uniti e bloccati. Un plastico in lega leggera, facilissimo da spostare. Sul top dei pannelli abbiamo incollato uno strato di sughero per l'insonorizzazione e per fare un fondo scuro. I binari usati sono i Roco Geoline con massicciata che sono stati incollati uno ad uno al sughero. Una presa perfetta. I fili dei collegamenti dei binari ai trasformatori sono stati fatti passare sotto ai binari e non si vedono nemmeno. Gli scambi sono manuali e l'illuminazione e' composta da lampioni finti.

Tutte le spiegazioni sul funzionamento a plastico finito. Tornate a seguirci. PAGINA IN COSTRUZIONE

Poggio Montello e' la stazione della zona turistica vicina a un piccolo colle ( Montello ) che nel plastico viene immaginato nel periodo della fioritura dei rododendri. Sopra al colle si erge un piccolo villaggio e il Santuario di Montello domina la pianura. Segue..........piu' avanti

Il plastico ferroviario Poggio Montello

Le fasi della costruzione del plastico ferroviario Poggio Montello

Anteprima - plastico in costruzione

I trenini elettrici e i plastici ferroviari di Capotrenogiò - modellismo ferroviario